Misteri del libero mercato

Chi vive negli USA sa bene che qualsiasi capo di abbigliamento, anche costoso, acquistato  qui è importato dalla Cina così come la maggior parte degli oggetti di uso comune come utensili, piatti, pentole, decorazioni per la casa, mobili, tovaglie, tende, lampade ecc. Sicuramente anche in Italia ormai si trovano moltissimi prodotti di provenienza cinese, ma, fortunatamente, si trovano ancora molti prodotti fabbricati in Italia di cui andiamo fieri come scarpe, cinture e capi di abbigliamento, così come mobili e pentole.

Negli Usa, quando si trovano prodotti Made in the USA si rimane a bocca aperta, un po’ perché ormai sono prodotti rari e un po’ perché sono venduti a peso d’oro. Ormai gli Americani non fanno più caso a dove vengono fatti i prodotti da loro acquistati. Ciò che conta per loro è il prezzo basso o il brand americano famoso che non può mancare nei loro armadi. E fin qua posso anche capire…anche se io non mi do per vinta e continuo a cercare prodotti che non provengono dalla Cina.

Invece una cosa che proprio non riesco a capire è come sia possibile che molti medicinali venduti negli USA vengano prodotti e importati dall’India. E non mi riferisco solo a medicinali da banco come aspirine o antidolorifici, ma anche a medicine per cui è richiesta la ricetta del medico. Possibile che in un paese enorme come gli USA non riescano a produrre abbastanza medicinali per il mercato americano? Possibile che le case farmaceutiche americane facciano produrre questi medicinali in India dove il costo di produzione è bassissimo, per poi rivenderli negli USA a prezzi esagerati sapendo che le assicurazioni dei singoli cittadini copriranno la maggior parte della spesa?

Di fronte a questi misteri del libero mercato rimango perplessa e anche un po’ schifata…20151211_211906

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in USA e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...