La vida es chula!

La vida es chula! Ecco il pensiero che ronza nella mia testa dopo aver trascorso una settimana nella terra di Don Quijote facendo tappa prima a Barcellona e poi a Madrid e Toledo. Dopo una vacanza in Spagna ci si sente leggeri e spumeggianti con la testa piena di colori e l’anima appagata da tutta l’arte, la storia e la cultura cui con si è venuti a contatto. Barcellona ci ha accolti calorosamente con le viette del quartiere gotico, i tapas bar, i locali trendy del Raval. Le sue ramblas ci hanno abbracciati e invitati a passeggiare e a perderci nella folla di turisti e gente del posto e a gustarci il via vai di persone e la vitalità di questa magnifica città costantemente baciata dal sole e accarezzata da una piacevole brezza marina. La Sagrada Familia ci ha sbalorditi con tutte le sue decorazioni che ci hanno obbligati a ripercorrere le tappe della vita di Gesù e con le sue torri che hanno guidato i nostri occhi in alto, verso il cielo, lontano da questa vita terrena. Gaudì ha trasformato Barcellona in un’opera d’arte a cielo aperto e ha regalato ai suoi cittadini e ai turisti edifici e luoghi fiabeschi che infondono agli occhi e all’anima un’allegria fanciullesca come quella sensazione che si prova da bambini quando si riceve una caramella colorata o dello zucchero filato. Barceloneta ci ha stupiti con il suo lungomare futuristico in stile californiano e tutti i suoi surfisti e rollerbladers.

IMG_6798

Parc Guell, Barcellona

IMG_6666 A Madrid ci siamo tuffati nell’arte, dedicando gran parte del nostro tempo alla visita del Museo del Prado e del Centro de Arte Reina Sofia. Mi sono portata a casa un ricordo indelebile di Guernica e dei quadri di Salvador Dalì e Joan Mirò che ho potuto ammirare due volte al Reina Sofia, una volta a pagamento e una volta gratis, in quanto in certi orari serali il Centro de Arte Reina Sofia può essere visitato gratuitamente.  Il Prado raccoglie una collezione importante di opere di Goya, ma anche di molti pittori italiani quali il Tiepolo e il Tintoretto. Goya mi ha riempito gli occhi e il cuore con le sue immagini cupe e quasi spaventose. Difficilmente dimenticherò il suo Perro semihundido con i suoi occhietti colmi di terrore e il suo sguardo che grida aiuto. Altro particolare difficile da dimenticare sarà il bocadillo con calamares, una specialità madrilena che abbiamo apprezzato molto! Si tratta semplicemente di un panino imbottito con calamari fritti e nient’altro. Buonissimo!

IMG_6900

Parco del Buen Retiro, Madrid

IMG_7094

Il famoso bocadillo con calamares + cerveza. Squisito!

Toledo è una città medievale ricca di storia e la sua cattedrale del 1200 ci ha lasciati a bocca aperta. Dopo aver dedicato due ore  alla visita della cattedrale, abbiamo gironzolato per le stradine medievali della città e abbiamo visitato l’Alcazar che è stato ristrutturato dopo aver subito vari bombardamenti e ora ospita il museo dell’Esercito spagnolo che si è rivelato alquanto interessante poichè ripercorre la storia dell’esercito spagnolo attraverso tutti i secoli di conquiste in Europa e nel Nuovo Mondo.

IMG_7039

La cattedrale di Toledo

Impressionanti sono stati i treni AVE puntuali all’inverosimile, pulitissimi e veloci tanto da terrorizzarmi. Inoltre quando si prende il treno AVE è come prendere un aereo: si fanno passare i bagagli e le borse nel macchinario a raggi x in modo da evitare sorprese a bordo. Impressionante è stata anche la facilità con cui abbiamo acquistato i biglietti per l’entrata ai vari musei on line. Una volta acquistati i biglietti su internet abbiamo ricevuto un messaggio sul nostro telefono e all’entrata dei musei il codice comparso sul telefono veniva scannerizzato e noi potevamo entrare senza nessun biglietto cartaceo. Inoltre, impressionante è la segnaletica per turisti sia a Barcellona che a Madrid con l’indicazione delle attrazioni principali e i vari percorsi pedonali. Che dire…tanto di cappello a questa Spagna ricca di storia, arte e cultura, ma anche moderna, funzionale, tecnologica e futuristica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...