Come in una favola de Le mille e una notte

IMG_6189

La moschea blu

Quando io e mio marito abbiamo deciso di trascorrere il capodanno 2015 a Istanbul non avrei mai pensato di ritrovarmi in una favola de Le mille e una notte! Pensavo di trovare una città moderna con qualche palazzo storico da visitare. Invece la parte storica di Istanbul, chiamata Sultanahmet, è abbastanza estesa e ricchissima di monumenti ed edifici da vedere. Si può girare tranquillamente a piedi e lasciarsi sorprendere da tutto ciò che questa zona di Istanbul offre ai turisti: lo spettacolo di Aya Sofya e della Moschea blu, il palazzo Topkapi e il suo Harem, i ristoranti con, in vetrina, donne turche vestite in abiti tradizionali che preparano cibi turchi secondo ricette antichissime, l’ippodromo, gli scorci del mare di Marmara,  il bazar, la moschea di Solimano e altre moschee, le vie dello shopping e molto altro ancora. Noi, purtroppo, non siamo riusciti a visitare la parte moderna della città, nè il quartiere di Galata, fondato dai Genovesi. Ma, essendo la nostra prima visita, ci siamo goduti la zona turistica di Sultanahmet che è veramente interessante per chiunque ami la storia. Inoltre, i musei archeologici di Istanbul, che si trovano vicino al palazzo Topkapi, offrono un panorama storico completo della città e delle zone limitrofe e trasportano il visitatore indietro nel tempo di migliaia di anni facendolo riflettere sull’evoluzione dell’uomo e sulla vita dei nostri antenati. Consiglio di visitare Istanbul agli amanti della storia e della buona cucina. Noi abbiamo mangiato benissimo e abbiamo costatato che la cucina turca è ricca di sapori mediterranei assai simili a quelli che si possono gustare in Grecia e in Sicilia.  Purtroppo ci siamo resi conto che i prezzi di hotel, ristoranti turistici e entrate ai musei non sono molto bassi, anzi. Da qualche anno questa città attira moltissimi turisti e, di conseguenza, chi lavora nel campo del turismo se ne approfitta. In ogni caso siamo stati felici di avere avuto l’occasione di visitare l’antica capitale dell’Impero Romano d’Oriente e di poter ammirare Aya Sofia e la Moschea blu. Quando chiudo gli occhi riesco a vederle chiaramente e vengo di nuovo trasportata in un’atmosfera da Le mille e una notte. Grazie Istanbul per questa magia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Come in una favola de Le mille e una notte

  1. giovannacacciuto ha detto:

    io amo Istanbul è ricca di e carica di emozioni , anche io volevo trascorrere li il capodanno essendo abbastanza vicino alla città in cui vivo, ma ho avuto paura dei problemi di ordine pubblico che ci sono stati a dicembre… spero di tornarci in primavera 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...