Cina, tra passato e futuro

Prima di arrivare in Cina pensavo di trovare un paese arretrato e molto diverso dai paesi occidentali. Sapevo che Pechino e Shanghai sono due citta’ moderne e internazionali, dove la qualita’ della vita e’ buona e molto simile a quella delle citta’ occidentali. Ma, essendo la mia destinazione Guangzhou, meglio nota come Canton, nella Cina meridionale, mi aspettavo di trovare una citta’ ancora in via di sviluppo e con grossi problemi di igiene oltre che di inquinamento. Invece sono rimasta piacevolmente sorpresa da Guangzhou, che e’ la terza citta’ cinese per grandezza ed e’ il piu’ importante centro commerciale della Cina dove TUTTO viene fatto e esportato all’estero. Tutto il Made in China che troviamo in Italia e’ fatto qui e in questa zona vengono fatti anche gli Iphone. Guangzhou e’ una citta’ enorme e moderna ed in forte espansione. E’ una citta’ in cui si notano forti contrasti tra i quartieri popolari e i quartieri ricchi e lussuosi, tra i cinesi che viaggiano in Porche e BMW e quelli che viaggiano sulle loro biciclette, tra centri commerciali lussuosi e imponenti e mercati fatiscenti che emanano odori irrespirabili. E’ evidente che a Guangzhou molta gente si sta arricchendo e si puo’ permettere di comprare tutti i lussi del mondo occidentale, dalla pasta italiana biologica alla carne importata dall’Australia, dai vestiti Armani e Prada alle Ferrari.

Guangzhou e’ una citta’ affascinante in cui passato e futuro si incontrano. Il passato si puo’ trovare passeggiando in centro dove si puo’ ammirare un tempio buddista, oppure al parco Yuexiu dove si trovano diverse costruzioni tradizionali cinesi e dove la gente si ritrova sotto una pagoda a cantare e suonare la musica tradizionale cinese. Il passato si trova al mercato e per la strada dove molti cinesi usano la bicicletta al posto del camion, trasportando sul portapacchi chili e chili di riso o altri prodotti. Il passato di trova nei cappelli tradizionali indossati dai giardinieri che innaffiano i giardini  e da tutte quelle signore che usano l’ombrellino per ripararsi dal sole.

2013-06-16 16.25.11

Edificio tradizionale cinese, Yuexiu Park

tempio buddista

tempio buddista

trasportatore a piedi con un carretto

trasportatore a piedi con un carretto

Il futuro appare, imponente, ovunque e ti fa ricredere su tutti i tuoi pregiudizi sulla Cina. A Guangzhou i grattacieli e le autostrade dominano la citta’. Si possono trovare decine di centri commerciali dove ti rendi conto di quanto la Cina sia avanti rispetto all’Italia. I centri commerciali sono a 4 – 6 piani, sono lussuosi e spendenti e li’ si possono trovare le firme piu’ famose al mondo, da Armani a Louis Vitton. Il futuro e’ nell’architettura degli edifici, dei ponti, delle torri. Il futuro e’ in casa, nel bagno e nella cucina, e nel servizio offerto agli inquilini dai gestori del palazzo in cui vivo. Il futuro e’ nei ristoranti e nei bar moderni e trendy. E gli Italiani non possono fare altro che imparare dai cinesi e dal loro sviluppo. Il futuro e’ qui, in questa terra sorprendente, dove tutto e’ in espansione e in fermento, dove si respira aria di affari e di investimenti e di voglia di migliorare e di andare oltre.

2013-06-12 14.51.20

architettura futuristica a Guangzhou

Dior

lusso in un centro commerciale

2013-06-20 11.30.06

Max Mara a Guangzhou

2013-06-20 10.17.19

per gli amanti del vino…

cibo italiano

Cibo italiano che si puo’ trovare facilmente nei supermercati. Molto caro.

centro commerciale

centro commerciale a quattro piani, nuovissimo e pulitissimo

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...