Italianita’ e americanita’

Una lettera pubblicata sul blog Italians e intitolata Quegli italiani fighetti a New York, mi ha fatto riflettere su cio’ che caratterizza gli italiani e gli americani.

Quando vado in giro per le strade di Washington non posso evitare di notare i turisti italiani o professionisti italiani che lavorano e vivono qui. Gli Italiani all’estero sono riconoscibilissimi e si distinguono perfettamente nella folla. Io e mio marito facciamo spesso il gioco “Indovina l’italiano”: “Scommetti che quei tipi li’ sono italiani? Guarda come sono vestiti e poi fumano pure!” E intanto senti uno dei tipi individuati che dice “Che schifo!” ed ecco la conferma. L’Italianita’ si nota soprattutto dall’abbigliamento  super-firmato che ci contraddistingue. Si puo’ notare il maschio italico con una polo e un magliocino legato sul petto e magari un po’ di barba che fa piu’ macho, mentre la femmina italica e’ ultra firmata dalla testa ai piedi con tanto di Louis Vitton in mano e capelli super luccicanti e splendenti come quelli della Barbie. Perfino i pargoli al seguito indossano capi firmati e occhiali Ray-ban. Mentre le coppie giovani sfoggiano felpe griffate e Converse ai piedi. Ma tutti ‘sti abiti firmati son proprio necessari? Ma sbaglio o quando son venuta via dall’Italia non si faceva altro che parlare di crisi?

L’Americanita’ invece e’ caratterizzata da temperatura corporea elevata, totale assenza di buon gusto nello scegliere i capi di abbigliamento, praticita’ e stazza della gente. Quando dico temperatura corporea elevata indendo infradito, anche in marzo, appena spunta fuori un po’ di sole; ballerine senza calze perennemente, quindi anche a gennaio con temperatura di 3 gradi; calze collant sempre assenti anche d’inverno; uomini in giro d’inverno SOLO in camicia, senza cappotto con fuori 2 gradi. Invece la praticita’ degli americani appare evidente quando si vedono in giro donne con gonna o abito elegante e ai piedi scarpe da tennis bianche mentre le scarpe col tacco spuntano fuori dalla borsa. Per quanto rigurda la mancanza di buon gusto…vedere per credere! Infine, per quanto riguarda la stazza…oh, son tutti enormi e/o obesi! Evvai di coca-cola e cupcakes!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in USA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...