The American Dream…o…The American Nightmare?

Negli USA gran parte dei giovani, spinti dai genitori o dalla propria competitivita’ iniziano a correre la “rat race” fin dalla scuola superiore quando si impegnano per avere buoni voti che assicurino l’accesso ad un’ottima universita’. Frequentare un’universita’ eccellente garantisce la possibilita’ di ottenere un ottimo lavoro e per fare questo ci si indebita, perche’ negli USA le universita’ sono carissime e si inizia ad avere debiti gia’ a 18 anni, a meno che i genitori abbiano i mezzi per pagare la retta universitaria. Finita’ l’universita’ bisogna fare un master o un dottorato di ricerca per diventare piu’ competitivi e assicurarsi un lavoro migliore e i debiti aumentano. Finiti gli studi si inizia a lavorare e i guadagni dei primi anni di lavoro servono per saldare i debiti, dopodiche’ si continua a lavorare per comprare la grande casa bianca che si vede nei film, che rappresenta il sogno di ogni americano. E cosi’ ci si sposa a 25 anni, si va a vivere in periferia in questa grande casa bianca, si hanno 3 figli entro i 30 anni e si continua ad accumulare soldi per poter pagare i debiti, il mutuo e per mandare i figli nelle migliori universita’. Si va avanti fino a quando i figli se ne vanno di casa e non si vedono piu’, i nipoti si vedono forse una volta all’anno e allora, dopo la pensione, si decide di fare un viaggio per vedere l’Europa, di fare una crociera o di trasferirsi in Florida per potersi finalmente godere gli ultimi anni di vita.

Mamma mia che ansia! Ma chi glielo fa fare a questi? Mi sa che qua han bisogno di bersi qualche camomilla, altro che caffe’ da Starbucks!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in USA e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...